Pagina iniziale

Chor / chœur / coro / chor 02.03.2018

<< indietro

Giornata svizzera dei cori a Grono

Per cominciare, un dialogo tra il presentatore della RTS Jean-Marc Richard e il presidente della commissione musica dell’USC: “e se organizzassimo una giornata radiofonica per i cori svizzeri”?

Per prima cosa bisognava trovare una data che andasse bene alle 4 radio coinvolte: Radio Rumantsch, Radio Svizzera Italiana, DRS 1, RTS la Première.

Fatto ciò, non bisognava perdere tempo. C’era da trovare un coro disponibile che rappresentasse ogni regione linguistica, e differenti tra loro per dare un’idea della rappresentazione.

Il coro cantonale giovanile dei Grigioni è stato il primo a rispondere all’appello.

Con la purezza delle sue voci, ha incantato l’auditorio. Diretti da Martin Zimmermann, i giovani coristi sono stati eccellenti, tra gli altri, nell’esecuzione dei brani in romancio.

L’incredibile energia dimostrata da Margrit Leisibach Hausheer ha trovato ampi consensi alla testa del suo No Name Chor di Ballwil. Il loro repertorio di brani jazz e africani ha portato un colore particolare alla giornata.

Il coro Chant de Ville d’Estavayer-le -Lac, diretto da Thierry Dagon, ha presentato brani tipici e tradizionali del repertorio romando per coro maschile.

Un altro coro di soli uomini, I Cantori delle Cime di Lugano, diretti da Manuel Rigamonti, affronta con gioia un repertorio di canti di montagna, con le sue voci così particolari.

Per abbellire ancor di più la giornata con brani non corali, il duo Vivace, formato da Clara Ponzoni Borsani e da Manuela Maffi Steger, mandolino e chitarra, brillava per la finezza delle sue esecuzioni molto virtuosistiche.

Impeccabile sia come musicalità, sia come presenza, Flavio Caldelari alla fisarmonica e Neter Calafati alla chitarra sono considerati a giusto titolo come delle stelle che illuminano il cielo ticinese.

Tutta questa simpatica gente si è presentata in mattinata durante la trasmissione “Kiosque à musique”, mentre nel pomeriggio ha registrato un’emissione nazionale diffusa sui quattro canali e presentata nelle quattro lingue.

Davvero una bella immagine del canto corale che, grazie ai risultati del voto per l’iniziativa No-Billag, potrà certamente essere riproposta.

Kantonaler Jugendchor Graubünden

No Name Chor

I cantori delle cime

Le Chant de Ville d’Estavayer-le-Lac

Thierry Dagon