Pagina iniziale

<< indietro

Il programma dei festeggiamenti

Ore 17.30               Apertura Villaggio Calicantus - Workshop iniziazione musicale

Ore 18.15               Concerto dei cori preparatori

Ore 19.10              Aperitivo per tutti e ricevimento ufficiale del Comitato d’onore

Visita al Villaggio Calicantus con bancarelle interattive-espositive

Ore 20.45               Concerto di gala

 

Con questi due concerti Calicantus desidera rinforzare il legame con la popolazione e il suo territorio e offrire uno spunto di riflessione sul ruolo che la musica corale può avere al giorno d’oggi per le future generazioni.

 

Il modello Calicantus

Nato nel 1993 come piccolo coro all’interno del Conservatorio della Svizzera Italiana, Calicantus si è poi definito quale scuola di musica indipendente a partire dal 1998. Nasceva così in Ticino una realtà musicale nuova e innovativa, una scuola di canto e di musica, riconosciuta dal DECS che offre vari tipi di corsi, un’educazione musicale completa e l’opportunità di esibirsi in concerti di ogni tipo.

Sin dagli anni `90 Calicantus è stato un faro, una “voce fuori dal coro” che ha portato in Svizzera, oltre alla qualità tecnica e al suo delicato suono, anche il fascino di un repertorio che spazia dal Rinascimento alla musica etnica, al jazz, al pop e un porsi in scena fresco, fatto di movimento, di singolare teatralità e di costumi variegati. In questo quarto di secolo, Calicantus ha contribuito in modo significativo alla promozione del canto nel nostro territorio. Molti nuovi cori sono nati in questi anni, sia nelle parrocchie, sia nelle scuole di musica, fra gli adulti, fino al nuovo coro del Conservatorio a  Lugano.

 

I momenti salienti

I momenti salienti, oltre alle grandi piccole conquiste di ogni singolo allievo nel proprio percorso musicale, sono stati molti. Dalle prime tournée nel ‘96 in Cechia, nel ‘97 in Italia, nel ‘98 in Francia e Spagna, nel 2001 in Canada per il grande Festival di Vancouver, il coro è cresciuto, fino alla  conquista di primi premi nei vari concorsi Svizzeri e internazionali. L’invito al Simposio Mondiale di musica a Copenhagen nel 2008, dove la Svizzera è stata rappresentata per la prima volta, è stato senz’altro l’apice di una parabola artistica di quegli anni.

Le innumerevoli trasferte in tutta Europa, culminati coi recenti premi al Concorso internazionale di Rimini (2015) hanno sancito la continuità degli scambi culturali anche con cori di rilevanza internazionale, dall’Armenia al Sud Africa, dalla Lettonia all’Italia.

Molteplici sono state le collaborazioni con esponenti del mondo musicale - non solo “classico”- o teatrale, tra cui l’Orchestra della Svizzera Italiana e il maestro Fasolis,  l’Orchestra di Fiati della Svizzera Italiana, i Gotthard, Simone Cristicchi.

Ci sono poi state le varie incisioni tra le quali va ricordato il disco “Come ye sons of art” a favore di Medici Senza Frontiere (premio Nobel per la Pace 1999), il disco “O Filii et Filiae”, i due DVD di grande qualità che sono stati realizzati per la prima volta dal coro e rappresentano uno strumento didattico anche per la scuola ticinese.

Il documentario “I boccioli del Calicantus” realizzato dalla RSI per “Storie” è stata l’ultima e significativa finestra sul coro Calicantus; un documentario per conoscere i nostri giovani, le loro vite, la musica, lo studio, i viaggi, il senso di appartenenza.

 

Scambi culturali e  attività umanitarie 

Sin dal 1995 Calicantus ha lavorato per portare in Ticino cori di bambini sino ad allora sconosciuti. Oltre 35 scambi culturali sin qui realizzati con cori di tutto il mondo, sono un traguardo significativo  per i mezzi a disposizione di una scuola indipendente quale è Calicantus. In queste occasioni i coristi invitati sono ospitati nelle famiglie del coro e i legami, a volte duraturi, sono fonte di innumerevoli scoperte e apertura al mondo.   

Sul versante educativo Calicantus mette in primo piano le attività umanitarie tramite svariati concerti benefici ogni anno. La missione che muove il coro Calicantus, oltre allo sviluppo artistico e culturale dei giovani è sfociata in numerose iniziative benefiche, in particolare per la tutela dell’infanzia. Grazie ai numerosi concerti benefici Calicantus ha contribuito alla costruzione di scuole, pozzi d’acqua, all’acquisto di materiale per i terremotati in varie parti del terzo mondo.   

Coro Calicantus, via Bramantino 27, Casella Postale 1406, 6601 Locarno, tel. 091 743 21 81    info@corocalicantus.org. Scoprilo su www.corocalicantus.org